venerdì 3 maggio 2013

Piacevoli tentazioni con l'acetaia Guerzoni



Ultimamente si sente parlare tanto di aceto balsamico e sappiamo che viene utilizzato come condimento agrodolce.
Oggi io vi voglio far vedere delle ricette preparate con l'utilizzo di aceti genilmente fornitimi dalla
L'Acetaia Guerzoni

Gambi di asparagi con crema di aceto balsamico
Ho comprato circa 1 kg di asparagi quelli coltivati, non selvatici, con le punte ci ho fatto il sugo e con la parte restante non volevo farci la solita frittata allora ho deciso di sperimentare una nuova ricetta con l'aceto balsamico.

Ingredienti:
- 1 kg di gambi di asparagi la parte tenera
- 100 gr di burro
- Crema di aceto balsamico Guerzoni 

Preparazione:

Mettete a bollire dell'acqua, salatela e poi versate i gambi degli asparagi che avete precedentemete tagliuzzato.
In un altro pentolino fate sciogliere il burro e incorporatevi gli asparagi, fate amalgamare il tutto e posizionateli in un piatto



Versate qualche goccia di crema di aceto balsamico e servite caldo è un ottimo contorno



Celli ripieni
Il nome è un po' inconsueto ma è un dolce buonissimo tipico della tradizione abruzzese sono delle mezzelune con al centro della marmellata di uva e ora vi spiego come si fanno

Ingredienti:

Per la sfoglia
- 500 gr di Farina 
- 140 ml di Oio extra vergine d’oliva
- 140 ml di Vino bianco secco
- 3 cucchiai di Zucchero
- 1 pizzico di Sale
Per il ripieno:
- 400 gr di Marmellata di uva nera se non ce l'avete va bene anche quella di amarene
- 100 gr di Mandorle tritate
- Buccia di 1 limone
- 6 Amaretti, se non li avete vanno bene anche i biscotti secchi
- 3 cucchiai di pane grattugiato
- 2 cucchiai di Mosto cotto Guerzoni 
Guarnizione:
- 3 cucchiai di Zucchero

Preparazione:
Su una spianatoia versate a fontana la farina, fate un buco al cento e versatevi l’olio e il vino tiepido in cui avrete sciolto qualche cucchiaio di zucchero. Dovrete ottenere un impasto compatto, poco più morbido di quello che si ottiene con la pasta fatta in casa.
Avvolgete l’impasto ottenuto in un canovaccio e lasciatelo riposare per circa mezz’ora.



Preparate il ripieno riunendo in ciotola le mandorle tritate (meglio se leggermente tostate), la marmellata, il mosto cotto, gli amaretti o i biscotti secchi sbriciolati, la buccia di limone ed eventualmente anche un po’ di succo se avete optato per una marmellata poco aspra i cucchiai di pangrattato, e mescolate il tutti, se il composto dovesse risultare troppo molle unite altri amaretti sbriciolati e cucchiai di pane grattugiato in misura 1a1.


Piccola nota:
Bisognerebbe usare la marmellata d'uva nera (la cosiddetta scurchjiata), o uvata, una particolare confettura extra, poco zuccherata e dal colore molto scuro, in cui l’uva Montepulciano d’Abruzzo viene utilizzata intera, senza eliminare bucce di solito dalle parti nostre si fa quando si vendemmia .

Dopo averla fatta riposare per 30 minuti, tirate dalla pasta una sfoglia non troppo sottile con il matterello (o con la macchinetta) e ricavatene delle strisce larghe circa 5-6 cm e lunghe 15-20 cm - oppure dividere l'impasto in tante palline della grandezza di una noce, stenderle con un matterello fino a formare un cerchio allungato.

Depositate su ogni striscia 1 cucchiaino dell’impasto, e chiudete la sfoglia a metà schiacciando bene i bordi (se necessario inumidendo con poca acqua) e servendovi dell’apposita rotella rifinite bene i bordi in modo da ottenere una lunga mezzaluna. Unite le estremità a formare tanti grandi tortelli.


Infornate a 180°-190°C per circa 15-20 minuti, finché la superficie sarà leggermente dorata. Attenzione, non devono colorarsi troppo.
Appena sfornati  bagnate leggermente la parte superiore con un po' di acqua capovolgete i biscotti in un piatto in cui avrete sistemato dello zucchero semolato e rigirate.



Cosciotto di tacchino all'aceto balsamico
- 1 Cosciotto di Tacchino
- 1 Rametto di rosmarino
- 1 Carota 
- 1 Porro
- 2 Foglie di alloro
- 1 Spicchio di aglio
- Olio, Sale e pepe qb
- 1 Bicchiere di vino bianco
- 2 Cucchiai di aceto balsamico Guerzoni



Preparazione:
Inserire in una padella l'olio e farlo scaldare.
Tritare a dadini finissimi la carota, il cipollotto, l'aglio, spezzare le foglie di alloro, e il rosmarino,tritare il pepe e  inserire il composto nella pentola e farlo rosolare.
Mettere il cosciotto di tacchino e farlo rosolare da tutte e due le parti, sfumare con il vino bianco e coprire far cuocere a fuoco lento per circa 3/4 d'ora se vedete che il composto si ritira aggiungere un bicchiere d'acqua.
A cottura finita levare il nostro cosciotto di tacchino metterlo su un piatto di portate e fare dei tagli sulla polpa allargarli con la forchetta e aggiungere l'aceto balsamico.


La ditta che mi ha dato la possibilità di fare queste meravigliose ricette è L'Acetaia Guerzoni
non voglio star qui a dilungarmi potete visionare i prodotti che offrono
sul loro sito http://www.guerzoni.com/

Con me sono stati immensamente gentili, i prodotti mi sono arrivati rotti per colpa del corriere e loro prontamente me li hanno sostituiti  ecco quello che mi hanno mandato


Ringrazio la ditta per questa gustosa collaborazione


23 commenti:

  1. conosco questi prodotti e li uso quotidianamente....mi soddisfano appieno..complimenti a te per il post e per le belle ricette...fanno venire l'acquolinaaaaaa ^_^

    RispondiElimina
  2. ..sono davvero degli ottimi prodotti!!! l'aceto balsamico è il mio preferito!!! http://manuelinamakeup.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. l'aceto balsamico guerzoni è ottimo come tutti i prodotti di quest'azienda

    RispondiElimina
  4. buonissimo l'aceto balsamico, io lo metterei ovunque...quello guerzoni non l'ho mai provato !!!

    RispondiElimina
  5. Che buono questo aceto :-)

    RispondiElimina
  6. uso anch'io l'aceto Guerzoni che belle ricette hai preparato il dolce mi alletta molto ne mangerei con molto piacere uno

    RispondiElimina
  7. ottimo guerzoni io ci ho preparato un antipasto doc a base di filetto di salmone affumicato devo dire che spezza bene...

    RispondiElimina
  8. Non conoscevo questo brand, grazie per le info!

    RispondiElimina
  9. Grazie hai fatto proprio un bel post, mi hai incuriosito con guerzoni, io non ho mai provato l'aceto balsamico.

    RispondiElimina
  10. anche a me piace un sacco l'aceto balsamico di questo brand!


    http://drunkenswallowedstar.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. L'aceto Guerzoni è davvero molto buono e rende gustosi i nostri piatti!

    RispondiElimina
  12. Non conoscevo questo brand sembra ottimo grazie dei consigli

    RispondiElimina
  13. ma che delizie di ricette. peccato che a me non piace l'accetto, però così lo uso! ;) grazie per questo post.

    RispondiElimina
  14. Sei davvero una fonte inesauribile di ottime ricette, una migliore dell'altra, brava!!

    RispondiElimina
  15. Complimenti per le tue ricette deliziose, un'aiutino te lo d'à anche guerzoni

    RispondiElimina
  16. Che squisitezza!!!grazie per avermi fatto conoscere questi prodotti...l'ho letto con molto interesse!

    RispondiElimina
  17. io da quando ho provato glia ceti Guerzoni,non li lascio più.

    RispondiElimina
  18. nella mia cucina esiste solo l'aceto balsamico , questo di Guerzoni lo trovo ottimo e poi dà un tocco in più alle tue ricette formidabili. http://lacucinadisilvy.blogspot.it/

    RispondiElimina