giovedì 11 aprile 2013

Kleenex - Fazzoletti per tutti i giorni


Si hanno notizie del fazzoletto fin dalle epoche più remote, diventando un bene
di lusso sia per gli uomini che per le donne, sia nelle culture orientali, dove trova
la sua origine, che in quelle occidentali.

Mi sono un po' documentata e ho scoperto che:
- presso i Persiani, era riservato ai dignitari di grado elevato quale indice di
  sovranità;
- in Grecia era indicato con il termine "faxiolion"
- presso gli Egiziani, come ricorda Plutarco, la bella Cleopatra inviava all’amato
  Antonio fazzoletti intrisi di lacrime
- durante il Medioevo la Chiesa trasforma i fazzoletti romani in manipoli e purificatoi,
  per i riti della Santa Messa
- durante il XV secolo, i corredi annoverano decine di fazzoletti:
  tra quelli più importanti si ricordano sessantadue in quello di Lucrezia de’ Medici
  quando andò in sposa a Bernardo Rucellai, addirittura  centodiciannove in quello di
  Anna Maria Sforza.

A Venezia, già nel 1540, il fazzoletto si pone in tasca è sempre grande, più ricco, di tela finissima, ornato di nappine agli angoli, bordato di “merli” ad ago o fuselli.
Nel 1594 il "Journal de l’Estoil" riferisce che Enrico IV regala cinque fazzoletti 4
"d’ouvrage d’or, d’argent et soie" alla sua favorita Gabrielle d’Estrees, affinché li
esibisca durante i ricevimenti a corte.
Soggetto alle leggi suntuarie, mai osservate, il fazzoletto si arricchisce di
costosissimi pizzi a punto in aria e a fuselli. 
Nel XVII secolo si diffonde l’uso di cifrarli, tanto erano preziosi, per poterli
ritrovare in caso di smarrimento.
Nel corso del Settecento, il fazzoletto andrà a nascondersi nei manicotti, nelle
tasche, nelle ampie scollature, uscirà, quale sottile arma di seduzione, solo per
asciugare le lacrime di qualche svenevole damina. 

L’abitudine di fiutare il tabacco,anche da parte delle damine incipriate, comporta la diffusione di grandi fazzoletti dai toni scuri.

Lo sviluppo delle piantagioni di cotone americane, verso la fine del settecento,
portarono alla diffusione di questo genere di fazzoletto.
Fu Luigi XVI, sollecitato dalla moglie Marie Antoniette, a stabilire la forma quadrata,
quala unica adatta all’eleganza e alla praticità.
La rivoluzione Francese cancellerà tutte le raffinatezze "ancien regime" ed il
fazzoletto dovrà attendere alcuni decenni prima di tornare alla moda.

Nel corso dell’Ottocento,il fazzoletto diverrà imprescindibile da ogni toilette
femminile; diverrà simbolo di signorilità e pegno d’amore, rivelatore di capricci,
raccoglitore di lacrime, detentore di segreti.
Stando ai pettegolezzi dell’epoca, fu Giuseppina Beauharnais, futura imperatrice
di Francia, a rilanciare il fazzoletto :lo usa in modo civettuolo per nascondere i
denti malsani.

Già nel 1822, l’uomo porta un fazzoletto bianco ripiegato nella tasca del frac che
servirà ad asciugare perle di sudore, ad offrirlo alla signora commossa, a pulire
le lenti degli occhiali.

Dalla fine degli anni Trenta, gli angoli iniziano ad essere stondati, una moda questa
che resterà fino agli anni sessanta dell’Ottocento.

Lezioni di galateo:
Le buone maniere consigliano di piegarlo in due per esibirlo fra le dita o tenerlo nel palmo
della mano, affinchè sbuffi il centro e siano in vista i lati ornati di frange e ricami in seta
rossa o nera.

Vi chiederete il perchè di tutto questo discorso, serve solo per dirvi che ai giorni nostri noi siamo fortunati non dobbiamo sottostare a tutte quelle regole o imposizioni, possiamo contate su dei fazzoletti di carta, morbidi e racchiusi in comodi pacchetti o scatole decorative questi sono i fazzoletti:


Vi racconto un po' di questa ditta:

Nel 1924 Kimberly-Clark inventa negli Stati Uniti i fazzoletti in scatola, che presto chiamerà Kleenex.
All'inizio erano stati pensati per rimuovere creme e trucco, ma ben presto le persone inizieranno ad usarli come fazzoletti usa e getta.

Il successo è stato così grande da far si che in tutto il mondo Kleenex sia diventato il fazzoletto per eccellenza e vi voglio parlare di questi tipi di fazzoletti:

Kleenex Balsam 
è il fazzoletto, privo di profumazione, che diventa un valido alleato durante i raffreddori e le allergie, grazie all’effetto lenitivo del balsamo alla calendula.


Kleenex Balsam Fresh
è un fazzoletto profumato che unisce all’effetto emoliente del balsamo alla calendula, la freschezza del mentolo, per aiutarti a respirare meglio.
I fazzoletti Kleenex Balsam e Kleenex Balsam Fresh sono stati studiati per aiutare a proteggere il naso anche nei periodi più congestionati come i raffreddori e le influenze.
Lenitivi, emolienti e dermatologicamente testati sono arricchiti di un balsamo protettivo alla calendula che aiuta a proteggere il naso dagli arrossamenti.




Kleenex collection:
Questi comodi fazzoletti li possiamo trovare anche con delle bellissime scatole ovali o quadrate con delle splendide fantasie i loro disegni si adattano a qualsiasi ambiente domenstico, possono essere un ottimo arredo per la casa dalla camera da letto al bagno, dalla cucina al soggiorno, avrete così sempre a portata di mano dei fazzoletti morbidi e resistenti
Ecco qualche foto:


Testato da Monicu:
Io uso sempre i fazzoletti Kleenex Balsam Fresh mi piace tantissimo sentire il profumo del mentolo e quando ho il raffreddore forte mi aiuta a respirare meglio

Vistitate 
il loro sito:
e la loro pagina FB

come sempre spero di esservi stata utile Monicu






27 commenti:

  1. anche io li compro sempre sempre e sono ottimi

    RispondiElimina
  2. kleenex è conosciuto in tutto mondo grazie delle informazioni

    RispondiElimina
  3. ottimi fazzoletti li uso sempre e sono di buona qualità, mi piacciono moltissimo le veline!

    RispondiElimina
  4. molto belle le confezioni dei fazzoletti in scatola, me ne cerco una quando vado al super!

    RispondiElimina
  5. grazie sono utilissimi io adoro le veline

    RispondiElimina
  6. ottimi prodotti...i uso e ne sono sodduisfatta

    RispondiElimina
  7. sono proprio ottimi questi prodotti

    RispondiElimina
  8. questi prodotti li uso fin da quando ero piccola ora esistono anche le scatole ovali che mi piacciono tantissimo

    RispondiElimina
  9. mi ricordo che tutte le volte che avevo il mocio al naso mamma mi inseguiva per tutta la stanza per pulirmelo e odiavo il fazzoletto ora con questi prodotti il mio naso sta bene soprattutto quando sono congestionato

    RispondiElimina
  10. ottimi veramente questi fazzoletti, li usiamo da sempre a casa :-)

    RispondiElimina
  11. che fighi sai io adoro poi quelle scatole originali ,. w i fazzoletti .,.

    RispondiElimina
  12. che belle le kleenex collection, domani vado all'auchan vedo se le trovo

    RispondiElimina
  13. Fantastico Kleneex offre scatole e fazzoletti sempre carini e colorati, mi piacciono tanto

    RispondiElimina
  14. Sono ottimi prodotti anch'io li uso!

    RispondiElimina
  15. le scatole da collezione sono stupende io li uso da tempo questi fazzoletti e sono ottimi e resistenti

    RispondiElimina
  16. Io amo troppo questo marchio

    RispondiElimina
  17. Quelli senza profumo li amo troppo

    RispondiElimina
  18. Ma che belle scatole!! Di certo questi fazzolettini ti torneranno utili in molte occasioni :-)

    RispondiElimina
  19. Uso spesso questo brand è davvero di un ottima qualità

    RispondiElimina
  20. li uso sempre e li porto in borsa..
    ti seguo e ti aspetto
    http://golosilandia.blogspot.it/2013/04/prodeco-pharma.html

    RispondiElimina
  21. ottimi prodotti io adoro quelli profumati

    RispondiElimina
  22. Preziosissimi ogni volta che mi sono recato nelle toilettes pubbliche, quasi sempre senza carta igienica ;)

    RispondiElimina