martedì 19 marzo 2013

Zeppole di San Giuseppe



Auguro a tutti i papà in particolare al mio una felice festa e un buon onomastio a tutti i giuseppe e affini.

La ricetta che vi propongo oggi sono le zeppole di san giuseppe il tipo fritto

Ingredenti per 8 zeppole:
- N.03 Tuorli d'uovo
- Gr 70 di burro
- Gr 40 di zucchero
- Scorza grattuggiata di 1 Limone
- Ml 250 di acqua
- Gr 150 di farina
- Gr 20 di sale

Per la crema pasticcera: 
- N.03 Tuorli d'uovo
- Gr 25 di farina maizena
- 1/2 bacca di vaniglia oppure una busta di vanillina
- Gr 75 zucchero
- Gr 250 latte

Per guarnire:
- N.08 ciliegie candite oppure 8 amarene sciroppate
  
Per Friggere:
- Olio di semi qb

Preparazione:
Prima di preparare le zeppole di San Giuseppe fritte, bisogna preparare la

Crema pasticcera:
Per preparare la crema pasticcera porre sul fuoco una casseruola capiente con il latte (tenendone da parte circa mezzo bicchiere), quindi prendere il baccello di vaniglia, aprirlo in due ed estraete i semi  Aggiungere i semi ed il baccello di vaniglia vuoto al latte, portare a leggera ebollizione il tutto, quindi togliete la casseruola dal fuoco e lasciate in infusione la vaniglia nel latte per circa 10 minuti.

In una terrina a parte lavorare i tuorli con lo zucchero, ci aiutiamo con uno sbattitore elettrico si dovrà ottenere una crema spumosa e biancastra.

Continuando a sbattere unite un terzo del latte tiepido, poi incorporate la farina setacciata unendola poco alla volta.

Eliminare il baccello di vaniglia, rimasto nel latte che nel frattempo si è ulteriormente aromatizzato, e versare il composto di uova, farina, zucchero e latte nella stessa casseruola.

Rimettete il tutto sul fuoco e portare ad ebollizione, mescolando frequentemente.

Per profumare la crema si può usare anche una scorza di limone, che toglierete dopo l’infusione, quando viene tolto anche il baccello di vaniglia, oppure qualche goccia di liquore per dolci.

Affinché il composto si addensi lasciare sobbollire a fuoco dolce per qualche minuto, continuando a sbattere con la frusta per evitare che si formino grumi
Prendere ora il mezzo bicchiere di latte freddo che avevate tenuto da parte e unitelo a filo alla crema pasticcera, mescolando di tanto in tanto.

Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare: la vostra crema pasticcera è pronta.

Per evitare che si formi una "pellicola" in superficie mentre la crema si raffredda, copritela con un disco di carta forno oppure coprite la terrina dove è contenuta con un canovaccio inumidito, o, ancora, potete mettere sulla superficie della crema qualche fiocchetto di burro.

Impasto delle zeppole
In un pentolino dal fondo spesso porre il burro a pezzetti e versare l'acqua, unire il sale e portare lentamente ad ebollizione, mescolando il tutto con un cucchiaio di legno

Non appena il burro sarà sciolto e l’acqua bollirà, togliere il pentolino dal fuoco e versare al suo interno la farina setacciata, riportare il pentolino sul fuoco e amalgamare gli ingredienti con una frusta e poi continuare a mescolare con un cucchiaio di legno per ottenere una palla compatta.

Girare il composto fino a quando vedrete formarsi una patina biancastra sul fondo del pentolino.

Spegnere il fuoco e aggiungere lo zucchero, mescolare bene per incorporarlo al composto, poi versare l’impasto in una ciotola e lasciatelo intiepidire.

Una volta tiepido, trasferite l'impasto in una ciotola e unite la scorza del limone grattugiata e le uova  una alla volta, aggiungendo la seguente solo quando la precedente sarà stata completamente assorbita (oltre che con un mestolo di legno, potete compiere questa operazione servendovi delle fruste di uno sbattitore o la foglia di una planetaria).

Alla fine dovrete ottenere un composto liscio e omogeneo che facendolo cadere con una paletta o un mestolo, formerà una specie di "nastro", trasferire il composto ottenuto in una sac-à-poche con bocchetta stellata.

Ritagliare dei quadrati di carta forno che abbiano i lati di 8 cm e spremere sopra ogni quadrato un dischetto di pasta del diametro di 5 cm che formerete con un movimento a spirale.

Sul bordo esterno di ogni dischetto sovrapponete un anello di pasta come per formare un cerchio.

Modellate così finchè il composto non sarà terminato.

Frittura:
In un tegame dal bordo alto, versare dell’olio per friggere che non deve essere bollente, deve friggere dolcemente permettendovi di rigirare le zeppole più volte perché si possano gonfiare uniformemente.

Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura ideale, immergere non più di 1-2 zeppole ancora attaccate ai quadrati di carta forno sulle quali sono appoggiate; la carta si staccherà da sola dopo qualche secondo e  potrete quindi toglierla dall’olio servendovi di una pinza da cucina.

Rigirare le zeppole più volte nell’olio caldo fino alla completa doratura, quindi sgocciolarle con una schiumarola e porle a scolare dell’olio in eccesso su più fogli di carta assorbente da cucina.

Quando avrete fritto tutte le zeppole spremere la crema pasticcera, che avrete trasferito in una sac-à-poche con bocchetta stellata, al centro delle zeppole.

Guarnite le zeppole con un'amarena sciroppata, o una ciliegia candita, sulla sommità del ciuffo di crema, trasferire le zeppole su di un piatto da portata e servire le vostre zeppole di San Giusepppe fritte!

Buon Appetito Monicu



Queste le ho fatte apposta per mio marito e per il mio papà tanti auguri

24 commenti:

  1. non le ho mai fatte ma devono essere buonissime!!

    RispondiElimina
  2. non conosco questo dolce, ma a vederle sembrano ottime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma come non hai mai comprato le zeppole per la festa di san giuseppe???!!! dai mi sembra strano......

      Elimina
  3. sicuramente squisite,ma io quest'anno ho dovuto farne a meno perchè a dieta mannaggia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non era nelle mie previsioni farle ma quest'anno ho accontentato il mio papà

      Elimina
  4. non ho mai provato a farle, ma prima o poi tocchera' anche a me: la tua ricetta mi ispira parecchio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bhe a prima vista sembra difficile ma non è così credimi

      Elimina
  5. favolose le tue zeppole voglio cimentarmi anchio sperando che il risultato sia ottimo come il tuo Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci vuole un po' di pazienza ma riescono

      Elimina
  6. buone brava io le ho comprate gia' fatte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie se non riuscivo a farle in pasticceria erano già prenotate

      Elimina
  7. Complimenti davvero un bel post *-* Sul mio blog c'è un premio per te :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie poi vado a vedere di cosa si tratta

      Elimina
  8. Complimmenti per il tuo dolce sembra buonissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono state spazzolate in un lampo

      Elimina
  9. mmmm che squisitezza!!!
    un bacione
    http://golosilandia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. le ho fatte anche io per mio marito ma con una ricetta leggermente diversa

    RispondiElimina